Omicidio Vassalli, fermato un agricoltore canosino 66enne

Svolta nelle indagini da parte della Polizia ed arresto ieri pomeriggio

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad una Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere, emessa dal GIP di Trani D.ssa Angela Schiralli su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di Saverio Piscitelli, agricoltore canosino di 66 anni, ritenuto responsabile dell’omicidio, aggravato dal porto abusivo d’arma, di Sabino Vassalli, anch’egli agricoltore di 56 anni, avvenuto in zona S. Antonio di Canosa lo scorso 31 ottobre.

Una vicenda che gli inquirenti hanno ricostruito particolare su particolare. Le lunghe e complesse indagini eseguite dagli investigatori del Commissariato di P.S. di Canosa, saranno rese note in una conferenza stampa dal quale si apprenderà anche il movente che ha portato all’omicidio di Sabino Vassalli.