Rissa e feriti per una donna in zona 167. Sei arresti dei Carabinieri

Ieri mattina in via delle Betulle il caos. Spunta anche un coltello

La causa scatenante dovrebbe esser stata una questione sentimentale sfociata in una rissa dalle proporzioni divenute ben presto inimmaginabili. Sei fermi operati dai Carabinieri, un uomo ferito lievemente con un coltello ed altri quattro finiti in pronto soccorso compresa una donna. Donna suo malgrado possibile protagonista della rissa scoppiata poco dopo mezzogiorno in via delle Betulle nella Zona 167 a Canosa di Puglia nella giornata di ieri.

Probabilmente la scoperta di due relazioni intrattenute dalla stessa donna ha suscitato una reazione che dalle parole è passata in breve tempo ai fatti sino all’intervento dei Carabinieri che hanno dovuto faticare e non poco, per sedare gli animi. Sei persone, tra cui cinque uomini tutti già noti alle forze dell’ordine ed una donna incensurata, sono finite in manette ai domiciliari. Tutti i fermati hanno tra i 27 ed i 67 anni. Cinque, come detto i feriti giunti tutti al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Canosa, tra cui un uomo giunto con lievi ferite da arma da taglio trasferito al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Dimiccoli” di Barletta.