Dimissioni Manfredi, Marro: «Ottimo professionista? Non c’è traccia di atti ufficiali»

Dimissioni Manfredi, Marro: «Ottimo professionista? Non c’è traccia di atti ufficiali»

La nota dell’ex assessore comunale di Canosa

«Ancora attuale il “giallo” delle dimissioni dell’ormai ex assessore grillino ai Lavori Pubblici, Ambiente e Protezione Civile. Importante la dichiarazione del nostro sindaco che, nel comunicato ufficiale del Comune, scrive dell’ormai ex membro della sua Giunta: “da ottimo professionista, in pochi giorni ha portato grandi risultati alla città”. Ecco l’ennesima mancanza di rispetto e onestà intellettuale nei confronti dei cittadini». Ancora una nota dell’ex assessore comunale Elia Marro riguardo le dimissioni di Manfredi.
«Ebbene, il sindaco dovrebbe sapere che i risultati politici si ottengono con gli atti ufficiali e pubblici. Non basta tergiversare sui social o con comunicati stampa “spot” e senza contenuti. In questi cinque mesi di Amministrazione mi risulta solo una deliberazione di Giunta con Manfredi assessore proponente. Un documento più tecnico che politico: si tratta di un atto dovuto e di indirizzo al dirigente. Delibere ordinarie per qualsiasi Amministrazione. La data è del 6 ottobre 2017 e l’oggetto, nello specifico, è: “Partecipazione all’Avviso Pubblico POR Puglia FESR-FSE 2014-2020. Asse prioritario IV”Energia sostenibile e qualità della vita”- Obiettivo Specifico: RA 4.1-Azione 4.1 Interventi per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici”
Non c’è traccia di altri atti ufficiali e pubblici. Dov’è tutto questo lavoro portato avanti con sacrificio e dedizione? Dove sono “i grandi risultati”? In questi mesi l’assessore, in concorso con il sindaco e con l’Amministrazione tutta, si è sbilanciato in annunci puntualmente disattesi.

Ricordiamo tutti le dichiarazioni ufficiali urlate ai quattro venti e a 30 mila concittadini: “Saranno effettuati lavori di derattizzazione straordinaria; sarà ottimizzato e potenziato il servizio di spazzamento sia manuale che meccanico; l’Amministrazione comunale ha chiesto di anticipare le attività lavorative di un’ora per non congestionare le strade e rendere pulita la città sin dalle prime ore della giornata; partirà una campagna di comunicazione da parte dell’Impresa appaltatrice, atta ad informare ma anche a sensibilizzare la popolazione sulle attività supplementari messe in campo nelle zone di particolare disinteresse ad effettuare la raccolta differenziata; inoltre, dal 1 ottobre saranno innescate attività all’interno di scuole e manifestazioni dedicate in tal senso; verrà comunicata una modifica nel conferimento della Frazione secca residua, che partirà da lunedì 30 ottobre 2017; sarà effettuata una ricognizione dei mastelli e delle pattumiere poiché l’obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di mettere in atto tutte le azioni possibili affinché la nostra città sia sempre più decorosa e pulita”.

L’unica cosa reale, al momento, sono le dimissioni dell’assessore. La competenza paga sempre, ogni tanto anche l’onestà, se oltre a predicarla si comincia a praticarla. Buon lavoro a tutti».