Partito Democratico, nella BAT neo segretario Pasquale Di Fazio

Partito Democratico, nella BAT neo segretario Pasquale Di Fazio

A Canosa vince la mozione Marchio Rossi con 3 delegati a 2

Si è celebrata nella giornata di lunedì la Commissione provinciale per il Congresso del Partito Democratico che ha approvato numeri e riequilibrio di delegati tra le due mozioni in corsa per la segreteria della BAT. A vincere, come ben noto ormai da una settimana, è stato il canosino Pasquale Di Fazio che sui 102 delegati provinciali ne ha conquistati 67 contro i 35 dell’altra mozione quella che faceva riferimento all’andriese Lorenzo Marchio Rossi. Ora si attendono, ovviamente, gli organi sia dei vari circoli cittadini che di quello provinciale ma nell’assemblea non mancano le novità.

Per esempio nella città di Andria entrano a far parte del Partito Democratico l’attuale consigliera comunale di Progetto Andria, Giovanna Bruno, oltre che l’ex sindaco di centrosinistra Vincenzo Zaccaro, entrambi nella mozione Di Fazio. L’ormai ex segretaria cittadina Maria Carbone e l’ex consigliere comunale Giovanni Cirulli, invece, nella mozione Marchio Rossi. Quasi un plebiscito per Di Fazio nella Città di Barletta con 23 delegati su 29, mentre più equilibrio su Trani con un 9 a 5 e diversi nomi di rilievo per entrambe le mozioni. A Canosa, invece, è stata la mozione Marchio Rossi a conquistare il successo di pochi voti e con 3 delegati rispetto ai 2 di Pasquale Di Fazio. Antonella Cristiani, Marco Silvestri e l’ultimo entrato Giovanni Suriano i delegati della mozione del consigliere andriese, mentre gli ex assessori Elia Marro e Roberta Malcangio per la mozione dell’ex presidente del consiglio comunale di Canosa.