Rapine a supermercati della città: tre arresti della Polizia di Stato

Rapine a supermercati della città: tre arresti della Polizia di Stato

Indagata in stato di libertà una giovane donna

Nella giornata di ieri la Polizia di Stato, ha dato esecuzione a 3 misure di custodia cautelare in carcere disposta dal GIP del Tribunale di Trani su richiesta della Procura della Repubblica di Trani nei confronti di 3 canosini, gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio; i reati contestati sono rapina e tentata rapina a mano armata aggravata in danno di supermercati.

Si tratta di: Lorusso Mario, 45 anni, Lorusso Giovanni, 22 anni, sorvegliato speciale con obbligo di dimora, Daniele Savino Gentile, 23 anni. Una quarta ragazza, minorenne, è indagata in stato di libertà presso la Procura dei Minori della Repubblica di Bari.

Gli accertamenti svolti dai poliziotti del Commissariato di P.S., attraverso attività tecnica, ricostruzione delle immagini eseguita della Polizia Scientifica e riscontri testimoniali, hanno permesso di accertare con dovizia di particolari che Mario Lorusso aveva assoldato il figlio Giovanni ed un suo amico, il Gentile, per rapinare alcuni supermercati di Canosa di Puglia.

Dopo una prima rapina andata a segno ai danni di un discount il 27 maggio scorso, l’intervento tempestivo della Polizia presso un altro discount l’8 giugno scorso consentiva di sventare una seconda rapina; la banda, alla vista degli agenti di polizia, si dava alla fuga ma veniva immediatamente intercettata e i componenti identificati.

Dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.