“La scomparsa”, convegno al San Giuseppe di Canosa il 16 febbraio

“La scomparsa”, convegno al San Giuseppe di Canosa il 16 febbraio

Il dramma dell’incertezza, risvolti sociali ed effetti giuridici

“La scomparsa: il dramma dell’incertezza, risvolti sociali ed effetti giuridici”: un convegno a Canosa, venerdì 16 febbraio alle 18.30. Reduce da “Chi l’ha visto”, interverrà l’avvocato La Scala dell’associazione Penelope

“La scomparsa: il dramma dell’incertezza, risvolti sociali ed effetti giuridici” è il titolo del convegno organizzato dalla sezione di Canosa dell’associazione Fidapa, in collaborazione con quelle di Andria, Barletta, Corato, Spinazzola e Trani che si terrà venerdì 16 febbraio alle 18.30 all’auditorium della Residenza socio sanitaria assistenziale “San Giuseppe” a Canosa di Puglia, in via Corsica 18.

Dopo i saluti di Rosa Anna Asselta, presidente “Fidapa” Sezione di Canosa di Puglia, di Rosa Vulpio, presidente distrettuale “Fidapa” Sud-Est e di alcuni rappresentanti istituzionali, interverranno Antonio La Scala, presidente nazionale della associazione “Penelope Italia onlus” e noto avvocato ospite della trasmissione “Chi l’ha visto”, Renata Lagrasta, socia dell’associazione “Penelope Italia onlus” e della “Fidapa” Sezione di Corato, ed Annalisa Casamassima, psicologa e socia della sezione di Canosa di Fidapa. È previsto, inoltre, l’intervento del Prefetto della provincia di Bat, Maria Antonietta Cerniglia, e delle forze dell’ordine del territorio. La manifestazione è patrocinata dai Comuni di Canosa, Stornara, Minervino Murge e dall’Ordine degli Avvocati di Trani. A moderare l’incontro sarà il giornalista Rai, Leonardo Zellino.

«Il convegno è di particolare interesse – afferma Asselta – per qualsiasi comunità. Non si può nascondere quanto la tematica inquieti. Ma conoscere ciò di cui si discorrerà è certamente indispensabile per ogni cittadino che vuole porsi al servizio della collettività, dando il suo contributo alla ricerca di chi scompare. Vivere in bilico, sul filo dell’incertezza e della confusione, in un continuo alternarsi di speranza e disperazione è una condizione che ciascuno di noi potrebbe trovarsi a sperimentare. Quanti tra noi genitori hanno vissuto per momenti o per poche ore la sensazione di smarrimento legata ad una temporanea sparizione dei propri figli? Diventa pertanto di enorme significato l’informazione e la conoscenza sempre più particolareggiata di una realtà molto attuale e purtroppo in aumento. L’associazione “Penelope” porta avanti da anni un progetto dalle finalità molteplici e nobili e, nel corso dell’incontro, insieme al nostro ospite illustre, Antonio La Scala che ne è il presidente, ragioneremo del fenomeno della scomparsa, avendone preso a cuore la causa e avendola trasformata in una missione dal sapore carico d’umanità».