Arriva Buran, vento gelido siberiano e crollo delle temperature

Arriva Buran, vento gelido siberiano e crollo delle temperature

Da domenica sera a mercoledì possibili nevicate anche nella BAT

Una coda di gelo per questo inverno con l’arrivo, inatteso, di “Buran” vento gelido dalla Siberia che investirà l’Italia a partire da domenica. Crollo delle temperature e neve anche a quote basse. Tra lunedì e mercoledì, infatti, previste possibili nevicate anche in pianura con la Puglia interessata da un tempo instabile e temperature al di sotto degli 0°. Un allerta gialla, per ora, già diramata dalla Protezione Civile per le giornate di sabato e domenica su tutta la regione Puglia, in attesa di ulteriori messaggi di allerta per inizio settimana. Nel frattempo in preallerta anche le Prefetture ed in particolare quella della BAT che ha già attivato il Comitato Operativo per la Viabilità che rimarrà attivo sino alla fine dell’emergenza metereologica al fine proprio di prevenire eventuali criticità nella viabilità stradale. Proprio Autostrade per l’Italia ed ANAS, infatti, hanno già predisposto, sulle principali arterie di collegamento pugliesi, un programma di intervento in caso di neve.

In questi casi sono importanti alcuni consigli soprattutto per gli automobilisti a cui “Viabilità Italia”, per esempio, ricorda di mettersi alla guida solo dopo aver controllato l’efficienza del veicolo e di avere a bordo idonee catene da neve o di viaggiare con pneumatici invernali montati ed in buone condizioni. Per l’attività di montaggio delle catene si consiglia di avere a disposizione dei guanti per proteggere le mani dal freddo. Si raccomanda di utilizzare l’apposito liquido per tergicristalli antigelo e di evitare qualsiasi distrazione alla guida, soprattutto quella causata dall’utilizzo, vietato, dei cellulari. Si raccomanda di mantenere sempre idonea distanza di sicurezza dal veicolo che precede, di moderare la velocità, anche in relazione alla visibilità della strada, di allacciare le cinture di sicurezza anche nei sedili posteriori, di assicurare i bambini con seggiolini ed adattatori e di fare soste frequenti.