Elezioni provinciali, i Sindaci della BAT in coro: «Lista unica». Non c’è Canosa

Elezioni provinciali, i Sindaci della BAT in coro: «Lista unica». Non c’è Canosa

Incontro fissato dai nove primi cittadini in vista del 31 ottobre prossimo

«Non abbiamo alcuna velleità di rappresentanza diretta nel Consiglio Provinciale, ma auspichiamo che vi sia un’unica lista per evitare inutili e dispersive divisioni tra territori ed istituzioni». Sono le parole, contenute in un comunicato congiunto, dei Sindaci di Andria, Barletta, Bisceglie, Margherita di S., Minervino Murge, San Ferdinando di P., Trani, Trinitapoli e Spinazzola, a seguito di un incontro fissato per discutere delle dinamiche elettorali che interessano la Provincia per il giorno 31 ottobre prossimo. Manca, come già annunciato, il Comune di Canosa di Puglia con il Sindaco Morra del Movimento 5 Stelle.

«C’è la necessità dell’esclusiva esigenza di garantire una forte rappresentanza espressione di unità del territorio – spiegano i nove sindaci – per cui auspicano che tutte le forze politiche interessate afferenti l’intero arco costituzionale, ferme restando le prerogative dei sindaci, giungano ad una soluzione condivisa. Si puntualizza – dicono – che trattandosi di elezioni di secondo livello, è indispensabile che  tra i partiti e i movimenti coinvolti  vi sia coesione e condivisione  come forze propulsive di unità. Laddove dovesse profilarsi una mancata condivisone rispetto a tale indirizzo, si renderà necessario un confronto democratico».