Presentata la nuova edizione del premio “Eraclio d’Oro”

Il 23 e 24 ottobre cuochi, pasticceri e cake designer si sfideranno ai fornelli

Stessa location, stessa formula, stessa voglia di mettersi in gioco, o meglio ai fornelli. Obiettivo: diventare i futuri custodi del grande patrimonio gastronomico del territorio.

La strada per arrivarci passa anche quest’anno da uno degli appuntamenti più prestigiosi in fatto di arte culinaria: il premio “Eraclio d’Oro”, il concorso individuale di Cucina Calda, Pasticceria e Cake Design, organizzato dall’Associazione Cuochi e Pasticceri della Provincia di Barletta-Andria-Trani.

Due giorni, il 23 ed il 24 ottobre, durante i quali chef e aspiranti tali si affronteranno, a colpi di prelibatezze, nelle due diverse categorie: Professionisti e Allievi. A giudicarli, una giuria di esperti nazionali ed internazionali

Il programma della sesta edizione è stato presentato nel corso di una conferenza stampa ospitata presso la sala ricevimenti “Lo Smeraldo” di Canosa di Puglia, scelta anche quest’anno come sede della manifestazione.

A testimoniare l’importanza del concorso, i numerosi patrocini istituzionali di cui gode, come la presidenza della Regione Puglia, la Provincia Bat, i Comuni di Barletta e Canosa di Puglia e anche dalla partnership sociale con la sezione provinciale della LILT, per promuovere al tempo stesso le eccellenze gastronomiche del  territorio ed una sana e corretta alimentazione.