Coppa Puglia, il Canosa perde tra le mura amiche 1-4 con la Virtus Andria

Coppa Puglia, il Canosa perde tra le mura amiche 1-4 con la Virtus Andria

Prima partita senza Pietro Basile, scomparso lo scorso sabato

Si gioca la seconda gara del triangolare eliminatorio di Coppa Puglia, al “San Sabino” di Canosa di Puglia tra il Canosa e la Virtus Andria. Prima del fischio di inizio viene osservato un minuto di raccoglimento in memoria del presidente del Canosa, Pietro Basile, scomparso il 27 ottobre scorso.

La gara vede entrambe le formazioni in campo con molte seconde linee ma le emozioni non mancano.
Dopo un paio di occasioni da entrambe le parti sono gli ospiti a passare in vantaggio grazie ad un bel sinistro a giro di Raffaele Cipri al 21’. I biancoazzurri di mister Sinisi colgono il raddoppio al 31’ grazie a Salvatore Montrone che sfrutta un suggerimento di Fiore e batte il portiere di casa Di Martino con un sinistro preciso e vincente. Il Canosa non ci sta e accorcia le distanze al 39’ grazie ad un gran gol del bomber Ferorelli con un sinistro di contro balzo. Il primo tempo termina con la Virtus in vantaggio per 2-1.

Nella ripresa i padroni di casa entrano in campo determinati e sfiorano il pari in due occasioni: prima dopo un’azione concitata in area e sulla quale Civita è provvidenziale a salvare quasi sulla linea di porta al 47’ e poi al 50’ con Angarano il quale impegna Campanile in una prodigiosa deviazione in angolo. Al minuto 74 è però è il neo entrato Roberto D’Ambrosio a cogliere il tris per i suoi approfittando di un errore in fase difensiva dei rossoblù, veloce e scaltro il n. 17 biancoazzurro fa secco Di Martino con un destro vincente.
Ancora tre minuti e arriva il poker firmato da Angelo Quacquarelli, anche lui subentrato nel secondo tempo.
La gara poi non offre più spunti degni di nota e finisce con una netta vittoria per gli andriesi che centrano i 3 punti e nella prossima e decisiva gara del triangolare affronteranno la Virtus San Ferdinando ad Andria, giovedì 15 novembre. Una sfida che deciderà la vincente del triangolare che poi andrà ad affrontare il secondo turno.

CANOSA vs VIRTUS ANDRIA 1-4

CANOSA: Di Martino (82’ Casieri), Borraccino, Forenza (78’ Prudente), Patruno, Di Nunno (780 Reibaldi), Dav. Di Molfetta, Dan. Di Molfetta, Di Stasi, Serlenga, Angarano (82’ Pietrangeli), Ferorelli (68’ Pizzuto).
A disposizione: Dello Russo, Lapia, Del Latte, Merra. All. Luigi Trallo

VIRTUS ANDRIA: Campanile, Di Palma, Erminio (60’ Quacquarelli), Nesta, A. Addario, Di Chio, Civita, Losito, Fiore (60’ D’Ambrosio), Cipri, Montrone (82’ A. Troia).
A disposizione: Simone, Abruzzese, S. Addario, Amorese, Cardinale, Capozza. All. Cosimo Sinisi

ARBITRO: Michele Diella della sezione di Barletta

MARCATORI: 21’ Cipri (VA), 31’ Montrone (VA), 39’ Ferorelli (CAN), 74’ D’Ambrosio (VA), 77’ Quacquarelli (VA)

NOTE: ammoniti Ferorelli, Forenza, Borraccino, Prudente (CAN), Nesta (VA)