«Un’altra battuta d’arresto, altro tempo perso, altre promesse disattese. Il decreto del Ministro Centinaio non è ancora stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale allungando lo status di stallo che le aziende olivicole del nostro territorio continuano a vivere, ormai, da troppo tempo». Interviene così, in una nota, il consigliere regionale di Direzione Italia Francesco Ventola.

«La nostra battaglia non finisce qui – si legge -. Continueremo a lottare contro chi, con mezzucci burocratici tenta di ritardare la pubblicazione del decreto e chi, con negligenza si limita alla recisione degli ulivi infetti invece di procedere all’eradicazione completa».