Museo Archeologico di Canosa: nuovo allestimento del pianterreno

Museo Archeologico di Canosa: nuovo allestimento del pianterreno

Installazione del Maestro Giuseppe Carta, si chiama “Olive”

Il Polo Museale della Puglia ed il Museo Archeologico Nazionale di Canosa sono lieti di presentare al pubblico il nuovo allestimento del pianterreno del Museo con una installazione del Maestro Giuseppe Carta, inserita nella mostra Giuseppe Carta_Epifania della Terra, che si svolge contemporaneamente nelle corti e nelle sale dei Castelli di Bari, Trani, Manfredonia e Gioia del Colle.

L’opera scelta dall’artista per Canosa, Olive, rappresenta il frutto della terra testimone discreto e prezioso di un mondo che ha attraversato i secoli e i millenni che è anche emblema della produzione agricola dell’intera Puglia e per tutto il mondo simbolo di Pace

Il nuovo allestimento sostituisce quello dedicato alla scultura “Gli Archeologi” di Giorgio de Chirico, inserendosi nella serie di “contaminazioni” tra arte contemporanea ed archeologia che il Polo Museale della Puglia ha progettato per il Museo Archeologico Nazionale di Canosa di Puglia.