Nuoto per disabili tra luglio ed agosto nella piscina Aquarius di Canosa

Nuoto per disabili tra luglio ed agosto nella piscina Aquarius di Canosa

Progetto completamente gratuito per i ragazzi. Adesione dell’Amministrazione Comunale

La Giunta Comunale, su proposta dell’assessore alle Politiche Sociali, Marcella De Mitri, ha ratificato l’adesione al progetto di “Disabilità Sportiva Esponenziale” presentato dall’ASD Aquarius.

Il progetto prevede il coinvolgimento di cinque adolescenti con disabilità per i quali ci sarà un istruttore di nuoto in possesso del brevetto della Federazione Italiana Nuoto Paraolimpico che lavorerà su tre minori con un rapporto di 1:3 e su due con il rapporto di 1:1 e si svolgerà nei mesi di luglio e agosto 2019.

Finalità del progetto è quella di far in modo che gli allievi con disabilità motorie non solo impareranno a non avere paura dell’acqua, ma apprenderanno il relazionarsi con ambienti e spazi, situazioni e persone nuove per una migliore percezione di sé stessi.

A tal fine gli adolescenti saranno seguiti da una figura tecnica quale lo psicologo – psicoterapeuta il quale predisporrà uno spazio di ascolto e di condivisione dell’esperienza al fine di valutare l’impatto del progetto su ogni singolo ragazzo. Il progetto prevede dieci lezioni da 50 minuti in acqua tenute dall’esperto Davide Mazza, regolarmente brevettato come tecnico presso la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico e due incontri con la Psicologa – Psicoterapeuta dott.ssa Laura Lagrasta, regolarmente iscritta all’Albo degli Psicologi, al fine di valutare i benefici dell’attività. Gli incontri si effettueranno presso il centro sportivo “Aquarius” nella fase intermedia e finale del corso.

L’Amministrazione aderendo all’iniziativa, completamente gratuita per i ragazzi in quanto sovvenzionata da FINP e Aquarius, provvederà ad interessare tutti gli Istituti Comprensivi di Canosa mediante rotazione. Per il primo anno è stato individuato l’Istituto Comprensivo “Bovio – Mazzini” che, su richiesta dell’Amministrazione, ha selezionato, mediante il referente del gruppo “H”, i minori aventi i requisiti per poter frequentare il corso di nuoto.