Chiusura PTA Spinazzola, Marmo ad Emiliano: «A breve farai la stessa cosa a Canosa, presa in giro per i cittadini»

Chiusura PTA Spinazzola, Marmo ad Emiliano: «A breve farai la stessa cosa a Canosa, presa in giro per i cittadini»

La nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia

«Caro Emiliano, se non vuoi una vera e propria rivolta dei cittadini, dovresti smetterla di prenderli in giro: hai chiuso il Presidio Territoriale di Assistenza di Spinazzola, a breve farai la stessa cosa a Canosa…». Inizia così una nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo.

«E parli di potenziamento dei servizi sanitari? – si legge – La Bat sta pagando un prezzo salatissimo e giova ricordare anche il gravissimo deficit di posti letto. Ma chiudere un presidio e spacciare come potenziamento la sua sostituzione con un’ambulanza medicalizzata fissa e un’auto medicalizzata, è una vera presa per i fondelli. Non si può non garantire almeno l’emergenza-urgenza e quanto predisposto in sostituzione del PTA è irrisorio rispetto alle esigenze del territorio. Perciò, nell’immediato, chiedo ad Emiliano di prevedere l’inserimento di almeno un’altra ambulanza fissa medicalizzata a Spinazzola. Il resto, che rientra in un contesto più ampio su base provinciale, è già oggetto del mio lavoro di queste ore contro un Piano di Riordino che continua a tagliare i servizi sanitari senza prevedere delle integrazioni che mettano in sicurezza l’accesso alle cure, che è un diritto sacrosanto dei cittadini».