Pestaggio a Canosa, Princigalli: «Caro Sindaco, ribadisco che la città è fuori controllo»

Pestaggio a Canosa, Princigalli: «Caro Sindaco, ribadisco che la città è fuori controllo»

La nota del consigliere comunale del Gruppo Misto

«Ribadisco che la città è fuori controllo. Caro Sindaco, premesso che ho apprezzato le scuse a nome della città che ha voluto porgere al disabile oggetto di pestaggio, spero che la sua ulteriore insinuazione polemica contenuta nello stesso messaggio non si riferisca al mio intervento. Se così fosse ne avrebbe stravolto completamente il senso». Interviene così, in una nota, il consigliere comunale Enzo Princigalli.
«Le Forze dell’ordine – continua – hanno tutta la mia stima per il grande lavoro che fanno nonostante le gravi carenze di organico. Che la Città sia fuori controllo è sotto gli occhi di tutti compresi gli occhi delle stesse Forze dell’ordine che ho ascoltato e che me lo hanno ribadito (come d’altronde è conclamato da 4 lupare bianche due omicidi e un tentato omicidio senza un colpevole, 4 recentissimi tentativi di estorsione, moto che circolano ad alta velocità in ztl senza targa, e la recente aggressione ad agenti della polizia di stato, per non parlare della piaga dell’usura, dei danneggiamenti, furti ed estorsioni nelle campagne ai danni degli agricoltori e dei continui incendi dolosi) fatti per i quali non ho mai attribuito responsabilità a questa come alle precedenti Amministrazioni. L’argomento è troppo serio per farne oggetto di sterile polemica politica anzi ho invocato unità di intenti per sollecitare un aumento degli organici e dei mezzi oltre che un maggiore coordinamento che assicuri il controllo del territorio.
Temo che le sue parole tradiscano un approccio molto superficiale al problema e che lei stia sottovalutando la gravità della situazione. Mi auguro nell’interesse della Città che vorrà ritornare più serenamente sull’argomento».