Mondiali di Taekwondo in Bulgaria: presenti Pistillo, Vania e Granito del Team Ardito Canosa

Rassegna in programma a Plovidiv dal 26 al 30 agosto

Otto azzurri, tutti intenzionati a ben figurare sul palcoscenico internazionale. È l’appuntamento più importante dell’anno per la Fitsport Italia. È l’evento che metterà in palio i titoli iridati. Tutto pronto a Plovdiv per i campionati mondiali junior, adult e veteran di taekwondo Itf, che scatteranno lunedì prossimo e si concluderanno venerdì 30 agosto nella località bulgara.

La nazionale italiana guidata dal commissario tecnico Giuseppe Lanotte sarà rappresentata nell’occasione da Giuseppe Cafagna (adult, -64 kg) ed Ivan Il Grande (junior, -50 kg) della Federico II di Svevia Barletta, Katia Sisto (junior, -65 kg) e Ruggiero Signoriello (adult, -85 kg) della Coreanteam Trinitapoli, Ferdinando Pistillo (adult, -64 kg), Flavio Vania (junior, -69 kg) e Nicola Granito (junior, -60 kg) del Team Ardito Canosa e Afrim Qokaj (veteran, -80 kg) del Team Le Aquile Muggiò-Monza.

La fiducia non manca di certo tra gli azzurri, tutti con esperienze precedenti in competizioni iridate e continentali o in open internazionali di taekwondo Itf. Il coefficiente di difficoltà dell’evento sarà elevatissimo, con circa 1500 protagonisti in rappresentanza di 70 nazioni.

L’Italia, però, ha buone cartucce da sparare e può puntare alla conquista di qualche piazzamento sul podio. La pattuglia della Fitsport a Plovdiv, intanto, sarà completata dagli arbitri Ruggiero Lanotte e Raffaele Ardito e dal medico sociale Pamela De Toni. Prevista la partecipazione della spedizione azzurra anche ai seminari internazionali in scaletta nel fine settimana. Domenica 25 agosto, infine, verrà presentata la candidatura per ospitare i campionati mondiali del 2023 a Rimini, la località romagnola ha già ospitato quest’anno gli europei di tutte le categorie.