Commise una rapina a Canosa, viola i domiciliari e viene condotto in carcere

Commise una rapina a Canosa, viola i domiciliari e viene condotto in carcere

Si tratta di un 36enne bulgaro inizialmente ristretto nella sua abitazione

A Stornara i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato MLADENOV Metodi Danchev, bulgaro cl.’83. Nei suoi confronti è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Bari in sostituzione degli arresti domiciliari a cui il 36enne si trovava sottoposto per una rapina commessa a Canosa di Puglia nel 2016. Anche in questo caso il provvedimento è scaturito a seguito dei controlli svolti dai militari della Stazione locale, che hanno accertato e puntualmente segnalato all’Autorità Giudiziaria le violazioni alle prescrizioni commesse dall’uomo. Dopo le formalità di rito, per l’arrestato si sono aperte le porte del carcere di Foggia.