Emiliano nella Bat per un tour sulla sanità: tappa anche a Canosa

Le parole del Governatore della Regione Puglia

Da Bisceglie a Canosa, passando per Barletta: un tour nella sanità della Bat, tra nuove unità operative e servizi potenziati. È quello fatto questa mattina dal Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in visita nelle strutture ospedaliere delle tre città della provincia. La prima tappa è stata quella di Bisceglie, dove il governatore ha inaugurato il reparto di Geriatria del “Vittorio Emanuele II”. Un altro tassello di quel piano di riordino che sta cambiando faccia alla sanità pugliese.

La visita della struttura sanitaria biscegliese è stata anche l’occasione per chiudere definitivamente la questione punto nascite, finito al centro di un equivoco con il Ministero della Salute e che, come ha confermato il governatore, rimarrà certamente al suo posto.

La tappa successiva è stata quella dell’ospedale di Barletta, dove il governatore ha visitato l’unità operativa di Gastroenterologia (trasferita da Trani al “Dimiccoli”) ed il Pronto Soccorso, dove è stato realizzato un importante Nucleo Assistenziale Avanzato, dotato di otto posti letto.

Infine è stata la volta del presidio Post-Acuzie di Canosa, dove sono state presentate le due nuove sale operatorie dedicate al day service chirurgico. Ad accompagnare Emiliano nel suo giro tra le strutture sanitarie della sesta provincia, in qualità di padrone di casa, il direttore generale della Asl Bat, Alessandro Delle Donne.