Sottoscritto il protocollo d’intesa per la ZES, Morra: «Opportunità per la zona industriale»

Sottoscritto il protocollo d’intesa per la ZES, Morra: «Opportunità per la zona industriale»

Spiega i dettagli tecnici della scelta il Sindaco di Canosa

«Ho sottoscritto, nei giorni scorsi, il “Protocollo d’intesa per le aree di insediamento produttivo e il Sistema Territoriale Integrato Retroportuale della provincia di Barletta Andria Trani”. Tale protocollo è funzionale alla candidatura alla Zona Economica Speciale Interregionale Adriatica, che prevede come fulcro il Polo di Barletta». Spiega i dettagli tecnici della scelta il Sindaco di Canosa, Roberto Morra che immagina per la città una importante opportunità in particolare per la zona industriale.

«Il nostro Comune partecipa al protocollo candidando la zona industriale D2 sulla S.S. 93, già urbanizzata, che con il completamento della rotatoria è ora facilmente accessibile – dice Morra – Tra i criteri previsti dal bando regionale sulle ZES, è prevista una premialità per le proposte presentate da più Enti Locali sotto forma di “sistema territoriale integrato”. Con la sottoscrizione del protocollo si stabilisce l’avvio del tavolo della governance e la promozione delle aree di insediamento produttivo della BAT, la condivisione con gli altri comuni della candidatura alla ZES, e la delega al Presidente della Provincia di BAT della presentazione dell’atto di candidatura, entro i termini previsti dall’avviso regionale, che punta ad attirare sul territorio regionale investitori esteri interessati ad insediare le loro attività in quest’area. Il protocollo d’intesa, è stato sottoscritto dal Presidente e dai sindaci della Provincia di BAT, e dal Partenariato Economico e Sociale con la finalità di migliorare le performance economiche del nostro territorio».