Sono stati 96 in totale i tamponi effettuati nella prima due giorni di screening attivata a Canosa per verificare la presenza di positività in categorie strategiche della città. Nessuna positività al Covid-19 riscontrata con i test effettuati presso la postazione drive through nell’area allestita accanto al Palazzetto dello Sport di Canosa. L’effettuazione dei tamponi è stata riservata al personale scolastico docente e non in questa prima fase ma sarà nuovamente attivata nel prossimo fine settimana per consentire di allargare la platea a forze dell’ordine e dipendenti comunali.

Una postazione fortemente voluta dal comune di Canosa in sinergia con l’ASL BT e nata grazie alla collaborazione essenziale con la Protezione Civile ed in particolare i volontari della Misericordia e dell’OER oltre che le strutture logistiche messe a disposizione dalla Federazione regionale delle Misericordie di Puglia. Al lavoro anche gli operatori sanitari dell’ASL coordinati in prima persona sia dal Direttore Generale Alessandro Delle Donne che dalla dr.ssa Roberta Martino che ha curato più da vicino la parte operativa. Il personale infermieristico, impiegato in questa attività, è quello afferente alla centrale operativa del 118.  Necessario anche l’impiego della Polizia Locale che ha canalizzato ordinatamente i flussi dei cittadini giunti nelle proprie autovetture.