Il Servizio Politiche Sociali informa che l’Amministrazione comunale intende stipulare delle convenzioni con i Centri di Assistenza Fiscale (CAF) per la gestione delle pratiche relative:

  • all’attestazione ISEE
  • alla richiesta delle prestazioni agevolate per la fornitura di energia elettrica PER DISAGIO FISICO
  • alla richiesta delle prestazioni agevolate per l’assegno di maternità e nucleo familiare.

Pertanto, i CAF interessati in possesso dei requisiti richiesti potranno presentare apposita istanza, corredandola dei documenti necessari, volta alla stipula della convenzione con l’Amministrazione Comunale.

Requisiti richiesti:

  1. Autorizzazione dell’Agenzia delle Entrate per lo svolgimento della attività di assistenza fiscale di cui all’art.7 del D.M. n. 164/1999
  2. Iscrizione all’albo dei centri autorizzati all’esercizio dell’attività di assistenza fiscale di cui all’art. 9 del D.M. n. 164/1999
  3. Polizza di responsabilità civile di cui all’art. 6 del D.M. n. 164/1999 al fine di garantire agli utenti il risarcimento dei danni eventualmente provocati dall’assistenza fiscale prestata
  4. Almeno una sede operativa abilitata allo svolgimento delle attività di che trattasi ubicata nel territorio comunale.

I Centri di Assistenza Fiscale, in possesso dei requisiti di cui sopra, possono presentare apposita istanza, redatta in carta semplice, secondo il modulo predisposto dall’Amministrazione e pubblicato sul sito istituzionale del Comune, corredandola dei documenti ivi indicati, sottoscritta dal Legale Rappresentante.

Per conoscere le modalità di effettuazione del servizio e le condizioni del rapporto convenzionale, nonché i pagamenti per le prestazioni rese è possibile visionare lo schema di convenzione pubblicato online.

Il rapporto di collaborazione con il Comune avrà la durata di anni 3 (2021-2022-2023).
Le domande potranno essere presentate, mezzo pec, all’indirizzo [email protected] entro il 30/06/2021.

L’oggetto dovrà riportante la dicitura “Richiesta convenzione CAF”.

In sede di valutazione delle domande presentate, si potranno richiedere agli interessati eventuali chiarimenti e/o integrazioni, assegnando un termine perentorio, comunque non superiore a 5 giorni, decorso il quale le domande verranno respinte.

Non saranno prese in considerazione le istanze pervenute oltre il termine innanzi specificato, quelle prive della firma e/o della documentazione prevista nel modello di domanda.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al Servizio Politiche Sociali del Comune, Via Bovio n. 3, nei seguenti giorni ed orari di apertura al pubblico, ovvero telefonando al n. 0883-610362-360.