Playled Canosa, di che pasta sei fatta? E’ questo il quesito che la maggior parte degli addetti ai lavori, ora più che mai, si pone al finire di inquadrare il potenziale del roster a disposizione dell’esperto Domenico Lodispoto. “Se son rose fioriranno, se son spine pungeranno” recita un famoso proverbio popolare ed al momento, quest’ultimo, è forse quello che più si addice ai rossoblù chiamati a rivestire i panni dei protagonisti nel campionato di Serie B di calcio a 5. Ingredienti fondamentali come entusiasmo e grinta, in attesa di riscontri definitivi sul rettangolo di gioco, non mancano e la vittoria al debutto ufficiale contro l’ostico Palo del Colle per 4-2 va proprio in questa direzione.

«Le prime impressioni sono ottime: la squadra ha risposto presente portando a casa i primi tre punti stagionali in un campionato che si preannuncia ricco di insidie», ha dichiarato Emanuele Cristiani, direttore sportivo dei canosini. Infatti, dopo esser stati per due volte in svantaggio, i ragazzi di mister Lodispoto hanno dimostrato tutto il loro carattere reagendo da grande squadra e portando a casa l’intera posta in palio. Archiviata la pratica Palo del Colle, il sodalizio del presidente Lamonaca deve adesso dare continuità ai risultati, a partire dal primo impegno esterno di stagione in casa del Senise, fermato sul pareggio all’esordio dalla Chaminade Campobasso per 3-3. «Mantenere alta la soglia di attenzione è molto importante – prosegue Cristiani – e la trasferta in terra potentina potrà darci ulteriori risposte rispetto a quelle che sono le nostre reali ambizioni. Fare proclami non è nella mia indole: il lavoro della società è sotto gli occhi di tutti ma allo stesso tempo – conclude il ds – sono consapevole del potenziale a nostra disposizione».

Il Futsal Senise, dal canto suo, ottenuta la salvezza durante la scorsa stagione, vuole riconfermarsi nel campionato cadetto. Il tecnico Nicola Masiello, subentrato a Luciano Bloise, vanta nella propria rosa giocatori di livello come lo spagnolo David Jimenez e il portiere brasiliano Victor Iborra, a cui si aggiunge il classe 90′ Patrick Di Pinto e il laterale Lorenzo Giannace, autore di due reti a Campobasso. Il programma della 2a giornata del campionato Nazionale di Serie B girone G si preannuncia parecchio scoppiettante con Bitonto-Itria e Palo del Colle- Venafro match di cartello. Primo impegno casalingo invece per la Diaz Bisceglie che riceverà la Chaminade Campobasso mentre a far visita al Torremaggiore sarà il Castellana C5. Chiude il quadro di giornata Mirto C5-Sammichele.