E’ una Playled Canosa da urlo quella che nella nona giornata del campionato Nazionale di Serie B di calcio a 5 si impone fra le mura amiche del Palasport “Mauro Lagrasta” per 9-4 sulla Chaminade Campobasso. I rossoblù vincono senza grosse difficoltà grazie alla tripletta di Lupoli e alle doppiette di D’Elisa, Marcelinho e Iodice. L’incontro, mai in discussione, ha visto una netta supremazia dei padroni di casa che continuano così il testa a testa a distanza con l’Itria, vittorioso per 4-2 sul Castellana. Da segnalare l’esordio di Redivo, l’ultimo arrivato in casa rossoblù e il ritorno di Castrogiovanni reduce da un infortunio che l’ha tenuto fuori per più di un mese.

Il quintetto inziale di mister Lodispoto, orfano dello squalificato Josè David, è composto da Vallarelli, Marcelinho, Iodice, Paiva e Lupoli. Risponde mister Cavaliere con Di Camillo, Vaino, De Nisco, Fieramosca e Passarelli. Approccia bene alla gara il Campobasso che con Fieramosca sfiora la rete in apertura di gara prima che Lupoli però non si metta in proprio bucando Di Camillo con una girata vincente per l’1-0. Non passano neanche trenta secondi e Iodice con un tiro dal limite trova il 2-0 seguito a ruota da D’Elisa che su assist di Marcelinho sigla in diagonale il 3-0. Petrella, sugli sviluppi di angolo, prova a rimettere in carreggiata i suoi accorciando le distanze ma ci pensano prima Iodice e poi ancora una volta Lupoli ad allungare sul 5-1 che manda le squadre al riposo.

Nella ripresa, l’ampio margine di vantaggio permette ai rossoblù di Lodispoto di gestire la contesa senza grossi patemi seppur concedendo qualcosa. Infatti, ad inizio secondo tempo, è De Nisco appostato sul secondo palo a realizzare il 5-2 mentre dall’altra parte del campo ci pensa Marcelinho a ristabilire le distanze per il 6-2. Lupoli, con la sua personale tripletta su assistenza di Redivo, realizza il 7-2 mentre sono le marcature di De Nisco( doppietta) e Fieramosca ad alleggerire il passivo per il 7-4. Nel finale, prima D’Elisa e poi Marcelinho fissano lo score sul definitivo 9-4. Una Playled Canosa forza nove mette in cascina la nona vittoria consecutiva confermandosi capolista a più tre sull’Itria che in virtù del turno di riposo che i rossoblù osserveranno nel prossimo turno di campionato, potrà portarsi a pari punti in caso di vittoria. In testa alla classifica continua quindi il duello a distanza fra Canosa, capolista con 27 punti e Itria, seconda a 24. Più staccato il Torremaggiore, terzo con 18 seguito a ruota da Palo del Colle e Venafro a 14 e Castellana a 13. Prossimo impegno per i rossoblù, l’ultimo dell’anno, sabato 18 dicembre in casa dello Sporting Venafro allo scopo di confermarsi come una formazione da dieci e lode.