Accoltellato con due fendenti all’addome dopo una lite degenerata nel peggior modo possibile. Lotta tra la vita e la morte un agricoltore 54enne che questa mattina è stato raggiunto da almeno due coltellate a Canosa all’interno di un garage in via Barletta praticamente davanti al PTA di Canosa attorno alle 6,30. L’uomo, da una primissima ricostruzione, dopo esser stato raggiunto dai fendenti è riuscito ad allertare i soccorsi arrivati in pochissimi minuti.

Solo il tempestivo intervento dei soccorritori del 118 ha permesso di stabilizzare l’uomo direttamente a Canosa prima di trasferirlo a Barletta dove ha subito un primo delicato intervento sino al secondo trasferimento questa volta al Policlinico di Foggia. Uno dei fendenti ha colpito l’uomo ad un polmone. Le sue condizioni restano molto gravi. Sul posto anche Carabinieri e Polizia di Stato. Gli agenti del Commissariato di P.S., in coordinamento con la Questura della BAT, hanno in poche ore individuato il presunto aggressore altro agricoltore 50enne, sempre di Canosa. L’uomo è stato fermato poco dopo mezzogiorno sempre in città ed è attualmente ascoltato dagli inquirenti. Si cerca di comprendere il movente probabilmente scatenato da vecchie ruggini.