E’ un Canosa Calcio con le idee abbastanza chiare quello che si appresta a dare inizio ufficialmente alla stagione 2022/2023. Infatti, nella giornata di venerdì 1 luglio, il direttivo del sodalizio rossoblù ha tenuto una conferenza stampa sul prato dello stadio “San Sabino” allo scopo di illustrare le linee guida della prossima regular season ma anche quelle che sono le novità a livello societario che vedono, fra gli altri, l’entrata di Giuseppe Tomaselli, presidente dell’Atletica Pro Canosa nonchè ex candidato sindaco. A quest’ultimo, si aggiungono anche gli ingressi di Paolo Del Vento, Linda Mocelli e Vito Pagano che vanno così ad arricchire lo staff della società ofantina.

Presenti alla conferenza stampa il presidente Giuseppe Tedeschi, il vice-presidente Pellegrino e il dirigente Patruno dalle cui affermazioni è emersa la volontà di non accontentarsi della salvezza ma bensì di puntare più in alto cercando di togliersi qualche soddisfazione. Sulla scorta dell’esperienza maturata lo scorso anno con otto sconfitte maturate nelle prime otto di regular season, fare meglio diventa sicuramente l’obiettivo principale. Pagato lo scotto dell’inesperienza in una nuova categoria quale l’Eccellenza, grazie anche all’arrivo sulla panchina ofantina del tecnico Gino Zinfollino, il Canosa ha iniziato a macinare punti regalandosi, a fine stagione, la tanto agognata salvezza per alcuni irraggiungibile viste le premesse e i risultati iniziali. Non a caso, ad essere fin da subita riconfermata, è stata l’ossatura della squadra composta da coloro i quali hanno deciso di sposare la causa rossoblù nel mercato dicembrino. Così, oltre all’attaccante Caputo, permangono all’ombra dell’Ofanto anche il difensore Bartolomeo Lorusso, il centrocampista Damiano Partipilo e l’esterno d’attacco Gianluca Loseto. E’ un Canosa Calcio che non si pone limiti quindi in vista della prossima regular season: stupire tutto e tutti, alla luce anche delle quattro retrocessioni, sembra essere il traguardo da raggiungere, in attesa come sempre dei prossimi colpi di mercato. Si assisterà ad un Canosa Calcio versione play-off? Chissà, le premesse sembrano essere buone: saranno i risultati del campo poi, da settembre, a dare un primo e allo stesso tempo parziale verdetto.