Home Attualità “Dal mare”, a Trani l’ultima opera dello street-artist canosino Piskv

“Dal mare”, a Trani l’ultima opera dello street-artist canosino Piskv

Ai piedi del Monastero di Colonna

“Dal mare”, è questo il nome dell’ultimo lavoro realizzato da Piskv, sulla costa di Trani ai piedi del monastero di Colonna. E’ un omaggio alla sua terra e al suo mare, da parte del giovane artista-architetto canosino, noto in tutto il mondo per i suoi murales. Il suo dipinto è stato realizzato sulle tavole di legno che abbelliscono il locale Versante Est, a pochi passi da un’altra struttura da poco rinata come il Trabucco, che raccoglie arte, storia e tradizione del mare del Nordbarese.

LA ZONA RIVALUTATA – Un’altra perla, quindi, è stata aggiunta nella zona di costa tranese, diventata uno dei principali punti di attrazione della città. Di fatto è stato cancellato il triste ricordo di quel luogo buio, pericoloso e puzzolente che era fino ai primi mesi del 2017. Tanti i curiosi che si sono soffermati a vedere lo street artist impegnato nella realizzazione del murales. E sono ancora di più gli ammiratori, che adesso apprezzano il lavoro finito, mentre passeggiano in riva al mare o trascorrono dei piacevoli momenti di relax.

L’OPERA – Piskv (si legge Piscu) ha voluto raccontare, attraverso colori freschi, moderni e vibranti, la città di Trani e la sua tradizione legata alla pesca. Nell’illustrazione si vedono dei pescatori con le reti che si accingono a partire per una battuta di pesca. Sullo sfondo lo skyline di Trani con la cattedrale, il monastero, il trabucco. Si parla quindi del “mare” e dei suoi frutti che hanno accompagnato la città nella sua storia, conferendone bellezza e prosperità. Allo stesso tempo, però, è nascosta nel titolo, anche la parola “Amare”. Amare la propria città, amare le tradizioni, il lavoro di tutti i giorni, amare il mare e ciò che dona alla gente.

L’ARTISTA – L’arte made in Puglia torna a brillare nella terra d’origine con Francesco Persichella, in arte Piskv. Il 30enne ormai è di base a Roma e nel 2023 è stato inserito nella lista dei 100 under 30, stilata da Forbes Italia, nella categoria Art & Style. Ad oggi ha realizzato circa 50 interventi di street art in tutta Italia e non solo, concentrandosi principalmente su progetti di natura culturale e sportiva. Nel 2020 ha realizzato un tributo alla leggenda del basket Kobe Bryant, molto apprezzato oltreoceano e con il quale è apparso su molti media internazionali. Per la Red Bull ha realizzato un dipinto murale sulle superfici del playground di Scalo San Lorenzo e dello skatepark di Ostia. All’outlet Valmontone ha realizzato il murales sostenibile più lungo d’Italia, oltre 110 metri dipinti con le speciali vernici cattura smog. E’ stato selezionato da Nba come unico artista italiano per celebrare i 75 anni della lega americana. Da questa collaborazione è nato un murale di 100mq realizzato a Roma, esposto poi in occasione degli Nba Abu Dhabi Games 2022 ad Abu Dhabi.

Exit mobile version