Home Attualità Trofeo Boemondo, un festa di sport a Canosa di Puglia

Trofeo Boemondo, un festa di sport a Canosa di Puglia

Si è svolta nella mattinata di domenica 26 novembre

Una vera e propria festa dello sport, con protagonista l’atletica, si è svolta a Canosa di Puglia nella mattinata di domenica 26 novembre. L’evento, patrocinato dall’ Assessorato allo Sport del Comune di Canosa ed organizzato dalla Podistica Canusium 2024 in occasione della 10^ edizione del “𝗧𝗿𝗼𝗳𝗲𝗼 𝗕𝗼𝗲𝗺𝗼𝗻𝗱𝗼”, previsto all’interno del Campionato Italiano Master 10 km su Strada, ha visto la partecipazione di circa 1200 iscritti per quello che rappresenta il primo evento master italiano di podistica nella nostra città.
La gara, fra le tappe del “Marathon World” che avrà come protagoniste città come Vicenza, Palermo. Bari e Verona, ha previsto per la prima volta anche Canosa come palcoscenico di una sfida sportiva con atleti provenienti da tutta Italia.
Il movimento creatosi ha alimentato, di conseguenza, un grande fermento che ha coinvolto ristoranti e B&B presi letteralmente d’assalto nel weekend. E’ questo un esempio di come la pratica sportiva, se incanalata sui giusti binari, possa contribuire e non poco allo sviluppo della città sotto più punti di vista. La gara, che ha messo a dura prova la resistenza e la velocità dei partecipanti, si è poi conclusa con l’assegnazione dei titoli di campione assegnati a ogni categoria dai 35 anni in su da parte del Sindaco Vito Malcangio, dell’ Assessora allo Sport Antonietta Cristiani e del consigliere regionale Francesco Ventola.
“Il Trofeo Boemondo rappresenta ormai da anni una tradizionale rassegna dell’atletica regionale e non. L’ evento – spiega l’Assessore alle Attività Produttive dott.ssa Antonietta Cristiani – ha visto un notevole afflusso di atleti e appassionati che ha reso la nostra città, domenica scorsa, protagonista di una giornata all’insegna dello sport e della condivisione nonché occasione per tutte le attività di contribuire con il loro apporto a rendere Canosa una città accogliente facendo respirare aria di casa a tutti i partecipanti. Colgo inoltre l’occasione per ringraziare l’I.I.S.S Einaudi della dirigente Brigida Caporale per il ristoro offerto a tutti gli atleti. L’impegno di questa Amministrazione è far sì che gare podistiche di respiro nazionale possano fungere da volano per garantire presenze sul territorio che sostengano anche l’economia della nostra città”.
Exit mobile version