Aggressione durante la Festa Patronale: arrivano i primi due fermi della Polizia

Aggressione durante la Festa Patronale: arrivano i primi due fermi della Polizia

Proseguono le indagini: si cercano gli altri componenti del gruppo

Ci sono i primi due fermi per il pestaggio di Giuseppe Balzano, giovane di 29 anni affetto da una disabilità uditiva che nella serata tra l’1 e il 2 agosto è stato picchiato a sangue da un gruppo di circa 20 ragazzi perchè era intervenuto in difesa di suo fratello minore cui era stato rubato il cellulare.

Il fatto è accaduto a Canosa di Puglia nel corso della festa patronale. Ora il ragazzo è ricoverato all’ospedale di Barletta dove ha già subito un intervento per la rottura del setto nasale. Per il pestaggio ha riportato lesioni al viso, a un occhio, alla spalla e a un piede per lui la prognosi è di 30 giorni. La Polizia prosegue le indagini alla ricerca degli altri componenti del branco. «Ho difeso mio fratello, saprei perdonare di fronte a scuse sincere» aveva detto Giuseppe ai nostri microfoni.