Si è puntualmente conclusa alle ore 23:00 la tornata elettorale di Canosa di Puglia e di oltre 950 comuni in tutta Italia. Oggi, a partire dalle ore 14:00, lo spoglio: nel frattempo, c’è da registrare come il referendum abrogativo sulla giustizia con i suoi cinque quesiti non sia riuscito a raggiugere il quorum vista la bassa partecipazione degli italiani che raggiunge a fatica il 23%.

Aggiornamento definitivo delle ore 23:00: ufficialmente terminata la tornata elettorale. Come di consueto, numerose le file in chiusura di voto. A Canosa i votanti sono stati in totale 14.949 pari al 57,62% degli aventi diritto. Facendo un raffronto con i risultati delle scorse amministrative, si registra un calo di oltre 1500 voti viste le 16.485 preferenze del 2017 pari al 61,89%. Relativamente al referendum abrogativo sulla giustizia invece, i votanti sono stati in totale 13.963.

Aggiornamento delle ore 19:00: alla seconda rilevazione i canosini che si sono recati alle urne sono 9958 pari al 38,96%. Rispetto alle comunali del 2017 vi sono quindi circa 400 persone in meno che alle ore 19,00 del suddetto anno non si sono recate al voto. Infatti, allora furono 10.384 i votanti pari al 38,99% dei voti. Per quanto concerne invece il capitolo referendum gli elettori sono 9441.

Aggiornamento delle ore 12:00: alla prima rilevazione delle ore 12:00 i votanti per le elezioni comunali a Canosa sono 4794 su 25.988 aventi diritto pari al 18.45%. Dato in miglioramento quindi rispetto alle amministrative del 2017 quando i votanti furono 4756 pari al 17.86 %. Relativamente invece al referendum sulla giustizia i votanti sono 4537.

Ricordiamo che a contendersi la poltrona di primo cittadino oltre al Sindaco uscente Roberto Morra vi sono Vito Malcangio con le sue sette liste, Giuseppe Tomaselli supportato da quattro liste ed infine Michele Schirone con tre.