Share

Presunto caso di malasanità, Asl Bt: “Agito correttamente”

Uomo giunto al PS di Canosa e poi trasferito è deceduto ad Andria

Nella mattinata di oggi è stata diffusa una nota su un caso di presunta malasanità relativa al caso di un cittadino di Canosa di Puglia, giunto in Pronto Soccorso nella notte di ieri e deceduto nelle prime ore di oggi all’ospedale di Andria.

La Direzione Sanitaria aziendale ha avviato subito una indagine interna per verificare quanto accaduto: dai dati registrati è emerso che il paziente è arrivato al Pronto Soccorso di Canosa a mezzanotte e trenta ed è stato trattato fino a mezzanotte e 58 minuti: la diagnosi certa è stata di infarto acuto miocardico. Subito dopo, il paziente è stato trasportato con il 118 all’ospedale di Andria.

Alle ore 1.30 presso l’ospedale di Andria sono intervenuti l’anestesista e il cardiologo che hanno effettuato tutte le manovre salvavita.

«Dai primi riscontri – dice Ottavio Narracci – abbiamo avuto modo di verificare la correttezza dei comportamenti adottati da tutti i clinici che sono intervenuti».

Lascia un Commento