Gilet Arancioni, in 3mila a Bari con trattori

Chiedono stato calamità per gelate, Xylella e risorse del Psr. Ampia partecipazione dalla BAT

Una marcia pacifica, ma per niente silenziosa. Si sono dati appuntamento presto, intorno alle 8 di questa mattina. Oltre 150 trattori e una distesa di gilet arancioni, simbolo di una mobilitazione che adesso non parla più solo francese, ma anche pugliese.

Braccianti, imprenditori del settore,  associazioni di categoria e sigle sindacali: una sola voce ed un solo lungo corteo che, dallo stadio San Nicola è arrivato sino al centro del capoluogo, cuore di una protesta che da mesi coinvolge tutta la regione.

Il servizio completo di News24.City