Acqua agli agricoltori di Minervino: collaudo ok del Consorzio Terre d’Apulia

Acqua agli agricoltori di Minervino: collaudo ok del Consorzio Terre d’Apulia

Borzillo: «Martellati ingiustificatamente gli interventi dei nostri lavoratori»

«Sia pure con difficoltà e il tempo necessario a verificare che – oltre la rottura principale – non ce ne fossero altre presenti, il Consorzio di Bonifica Terre d’Apulia ha provveduto ieri mattina alla verifica di collaudo per la rete idrica in contrada Bocca di Lupo a Minervino con esito positivo. Torna disponibile l’acqua agli agricoltori». Interviene così in una nota il Consorzio di bonifica Terre d’Apulia.

«Al Consorzio di bonifica Terre d’Apulia siamo per la “ricostruzione” di un modello operativo che funzioni e dia risposte agli agricoltori superando gli ostacoli che da anni hanno caratterizzato la regolare funzionalità dell’ente e non di certo per nostra volontà – esordisce il commissario unico straordinario Alfredo Borzillo – quindi mi sorprende che le associazioni di rappresentanza, pur conoscendo il nostro impegno, le fasi tecniche per il ripristino totale del disagio e le contingenze con cui si combatte in emergenza, continuino a martellare ingiustificatamente sugli interventi dei nostri lavoratori. Ribadisco che dallo scoppio della tubatura avvenuta a giugno l’intervento del Consorzio è stato tempestivo per bloccare la fuoriuscita di acqua, da allora sono stati eseguiti – per tutti i giorni a venire fino ad oggi – i controlli sulla condotta che presentava delle perdite su più punti e necessitava di una verifica approfondita su tutta la rete interessata per scongiurare disagi e quindi avviare l’immissione dell’acqua in pressione per accertarci delle effettive condizioni della rete. Operazioni che naturalmente richiedono più tempi tecnici di intervento e di lavoro, mai interrotto da quello scoppio».

Nei metri che hanno interessato la rottura della tubazione gli operai hanno ispezionato attentamente tutto il percorso  verificando che non ci fossero altre falle e quindi la verifica di collaudo ha dato esito positivo.

«Tengo a precisare che il Consorzio, come sempre avviene in circostanze di forte disagio – aggiunge Borzillo – andrà incontro agli agricoltori con un trattamento di favore sulla tariffa dovuta, a dimostrazione che l’atteggiamento non è quello vessatorio così come ultimamente va di moda far credere. Inoltre, è in elaborazione un progetto tecnico volto a sostituire le tubature in vetroresina con altro materiale di tecnologia avanzata del tratto di condotta che dall’adduttore principale porta l’acqua alla vasca C4, circa 500metri, per poter definitivamente risolvere il problema delle rotture venendo incontro alle esigenze sollevate dagli agricoltori durante l’incontro avvenuto presso il Comune di Minervino nei giorni scorsi. Nei prossimi giorni sarà portato all’attenzione degli uffici tecnici regionali».