Omicidio Melziade, condanna a 18 anni per un terzo imputato

Decisione della Corte di Assise di Trani: già in carcere altri due complici

Dovrà scontare una pena di 18 anni Gianfranco Colucci, terzo imputato nell’ambito del processo sulla morte di Maria Melziade, l’anziana donna aggredita in casa a Canosa il 17 novembre 2016. La decisione della Corte d’Assise di Trani dopo una richiesta del pm ad una condanna a 27 anni. Colucci si era sempre dichiarato estraneo alla vicenda e fu arrestato qualche giorno dopo rispetto a Lorenzo Campanella e Franesco Scardi.

Per questi altri due, lo ricordiamo, al termine di un processo con rito abbreviato ci fu la condanna a 14 e 10 anni di carcere.