Prima sconfitta per il Canusium: la Virtus Bisceglie vince 2-1

Prima sconfitta per il Canusium: la Virtus Bisceglie vince 2-1

La rete canosina nel secondo tempo con Digiovinazzo dal dischetto

Avvio di gara equilibrato, con buone trame di gioco mostrate da entrambe le squadre. La prima occasione è della Virtus che con un’azione di contropiede, trova impreparata la difesa canosina, bravo il portiere canosino a dire di No. La partita viaggia sul filo dell’equilibrio quando al 30’ la Virtus passa in vantaggio. Lancio lungo dalle retrovie, l’attaccante di casa ( in posizione più che dubbia) stoppa abilmente palla al limite dell’area e serve a rimorchio De Candia che con un destro strozzato, approfitta di una indecisione di Sansonna insaccando la palla nel set. Il Canusium accusa il colpo e poco dopo la Virtus trova il raddoppio con Palazzo ( anche lui in posizione molto dubbia) che a tu per tu col portiere sigla il 2 a 0.

La ripresa inizia con la la Virtus che sbaglia il 3 a 0, ancora un tu per tu col portiere canosino, bravo a respingere, sulla ribattuta la palla viene calciata sul palo. Al 15’ il canusium si vede negare un rigore, con un intervento scomposto del difensore avversario che colpisce la palla nettamente di mano, per l’arbitro non è rigore! Rigore che avviene poco dopo con atterramento su Fiorella. Digiovinazzo insacca! Da lì in poi è un monologo canosino, ma il Canusium non riesce a tramutare la superiorità territoriale in gol.

Rammarico è consapevolezza di dover e poter fare di più.