«Silvia è una giovane volontaria che ha deciso di dedicare la sua vita al sostegno dell’infanzia in Kenya. Da più di un anno è stata rapita e da quel momento non abbiamo più notizie di lei. Silvia è un vero eroe, questo murales è per lei. Un messaggio di coraggio e speranza, contro ogni forma di violenza e pregiudizio. Il ringraziamento va a Marco Augusto Silvestri e all’associazione Radici – Politica è Territorio per avermi coinvolto in questo progetto».

Silvia RomanoL’opera realizzata a Canosa, e dedicata a Silvia Romano, è stata ideata e creata da Piskv, giovane artista canosino (architetto street artist). La saracinesca è quella dell’associazione Radici – Politica è Territorio di Canosa. «Ogni giorno, abbassando la nostra saracinesca, abbiamo deciso di mettere in mostra la storia di Silvia – spiega Silvestri – La giovane volontaria milanese che ha deciso di dedicarsi a progetti di sostegno all’infanzia in Africa. L’hanno rapita a tutti noi, privandoci del suo esempio, del suo impegno, del suo coraggio».